Sign In
In Borsa  7.9€ 0.00
Search
In Borsa  7.9€ 0.00
Search

Management

Da un punto di vista operativo, l’Amministratore Delegato si avvale del Group Executive Council (GEC), organismo decisionale guidato dall’Amministratore Delegato stesso e costituito dai responsabili dei settori operativi e da alcuni capi funzione.

La struttura organizzativa del GEC si compone di quattro strutture principali articolate per ambiti regionali di operatività, per brand, per processi industriali nonché per funzioni corporate di supporto.

La prima è composta da quattro gruppi operativi regionali che si occupano della produzione e vendita di automobili; di componenti per auto (principalmente Magneti Marelli) e di sistemi di produzione e fonderie (Comau e Teksid). Ognuna di queste attività è affidata alla responsabilità di un Chief Operating Officer (COO) che opera attraverso un team manageriale regionale. Ognuno dei COO è responsabile del risultato economico, della gestione delle risorse e delle attività produttive e commerciali della propria area.

I COO componenti del GEC sono:

​​Sergio Marchionne

Amministratore Delegato

NAFTA²

  • Curriculum

​​Alfredo Altavilla

EMEA​

  • Curriculum

​Cledorvino Belini

LATAM​

  • Curriculum

​Michael Manley

APAC

  • Curriculum

​Eugenio Razelli

Componenti (Magneti Marelli)

  • Curriculum

​Riccardo Tarantini

Systems & Castings (Comau/Teksid)

  • Curriculum

La seconda struttura riflette la focalizzazione del Gruppo sui marchi. Ciascuno dei marchi, globali o potenzialmente globali, è rappresentato nel GEC. Ogni responsabile deve migliorare e sviluppare un appropriato portafoglio prodotti di brand e assistere i COO nell'implementazione di strategie commerciali e di marketing adeguate per ciascuna delle regioni operative.

I Brand leaders presenti nel GEC sono:​

​Olivier François

Fiat

  • Curriculum

​​Harald Wester

Alfa Romeo​/Maserati

  • Curriculum

​Michael Manley

Jeep

  • Curriculum

​Reid Bigland

Nafta Sales and Alfa Romeo

  • Curriculum

​Pietro Gorlier

Ricambi e Assistenza (MOPAR)

  • Curriculum

​Olivier François

Chief Marketing Officer

  • Curriculum

La terza struttura è composta da manager che, operando in modo traversale rispetto alle quattro regioni, guidano con rigore e coerenza i processi industriali, ottimizzando le scelte della localizzazione dei capitali che il Gruppo dovrà operare nei prossimi anni.​

​Harald Wester

Chief Technology Officer

  • Curriculum

​Lorenzo Ramaciotti

Design

  • Curriculum

​Stefan Ketter

Chief Manufacturing Officer

  • Curriculum

​Scott Garberding​​

Group Purchasing

  • Curriculum

​Doug Betts

Qualità

  • Curriculum

​Bob Lee

Powertrain Coordinator

  • Curriculum

​Mark Chernoby

Product Development
Product Portfolio Management

  • Curriculum

La quarta struttura è composta dalle funzioni Corporate di supporto³

​Richard Palmer

Chief Financial Officer

  • Curriculum

​Linda Knoll

Chief Human Resources Officer

  • Curriculum

​Alfredo Altavilla

Business Development

  • Curriculum

​​​Alessandro Baldi

Chief Audit Officer & Sustainability

  • Curriculum

​Michael J. Keegan

GEC Coordinator

  • Curriculum

​(1) Fiat S.p.A. detiene in Chrysler Group LLC solo una partecipazione maggioritaria. Chrysler Group è amministrata dal suo Consiglio di Amministrazione, la maggioranza dei cui componenti non dipende da Fiat S.p.A. Inoltre Chrysler si rivolge per il finanziamento delle proprie attività al mercato dei capitali, che richiede che la liquidità e le risorse investite da Chrysler rimangano confinate in Chrysler. Al di là dei dividendi che potrebbero in futuro essere dichiarati dal Consiglio di Amministrazione di Chrysler Group e pagati a membri di Chrysler Group in proporzione alla loro partecipazione, le risorse finanziarie di Chrysler Group non sono disponibili per il supporto delle attività di Fiat S.p.A. Oltre ad assicurare che sia preservata l'autonoma consistenza finanziaria di Chrysler Group, il Consiglio di Amministrazione di Chrysler Group esamina ed approva ogni operazione tra parti correlate che intercorra tra Fiat e Chrysler Group eccedente certe soglie minime. Inoltre il Consiglio di Amministrazione di Chrysler Group ha la responsabilità di esercitare la supervisione di Chrysler Group, ivi inclusa l'approvazione degli investimenti al di sopra di determinate soglie. Nella misura in cui una qualsiasi decisione del GEC avesse impatto su Chrysler Group e ricadesse nell'ambito delle materie soggette all'esame od al potere decisionale del Consiglio di Amministrazione di Chrysler, tale decisione sarebbe soggetta anche all'approvazione del Consiglio di Amministrazione di Chrysler, come lo sarebbe ogni scelta della medesima natura del management di Chrysler Group.
(2) Inclusa Chrysler.
(3) Talune funzioni, fondamentali per la struttura di governance delle singole società (quale Legal e Internal Audit) permangono in modo indipendente nell'ambito delle società operative (Fiat e Chrysler Group).​